M

Studio di architettura

Via dei Salentini 16 a/b

00185 Roma

Follow me:
Fb

Abitare sano

Abitare è una delle attività principali della nostra vita. Passiamo di media il 60% del tempo nelle nostre case. Per questo motivo è importante che il nostro sia un “abitare sano”.

Molti fattori influenzano la qualità dell’aria e il benessere dei suoi abitanti: l’umidità, la temperatura, la giusta luminosità, l’esposizione al rumore, le normali attività metaboliche di piante e animali, l’immissione di nuovi prodotti in atmosfera, i contaminanti fisici, chimici e biologici.
Questi elementi, contenuti in parte nei materiali da costruzione e negli arredi, a cui si aggiunge la bassa permeabilità all’aria degli edifici, generano concentrazioni di sostanze chimiche presenti all’interno degli involucri costruiti che rischiano di raggiungere livelli notevolmente alti e non presenti naturalmente nell’aria esterna.

I principali agenti inquinanti chimici presenti nei materiali da costruzione sono contenuti nelle vernici, solventi, adesivi, isolanti, pavimenti, rivestimenti, imbottiture, nella formaldeide, forte battericida chimico, contenuta negli arredi di compensato e truciolati, ecc., mentre inquinanti biologici come le muffe e i microrganismi allergizzanti attecchiscono dove è presente umidità dei muri.

È possibile prevenire e ridurre l’inquinamento delle nostre case, oltre che con l’osservazione di buone pratiche, come mantenere la temperatura sotto i 20°C, arieggiare spesso tramite la ventilazione naturale o la Ventilazione Meccanica Controllata, monitorare l’umidità degli ambienti, manutenere gli impianti, depurare l’aria con l’aiuto delle piante, anche e soprattutto con l’utilizzo di materiali ecologici e biocompatibili per la realizzazione o ristrutturazione dell’abitazione.

Ecco alcuni esempi:

La calce naturale, usata per gli intonaci e le pitture ecologiche, è un materiale dalle proprietà disinfettanti con il vantaggio della traspirabilità che permette con il suo uso di eliminare i rischi dell’umidità all’interno degli ambienti e l’inattaccabilità delle superfici trattate da parte di muffe e funghi, garantendo contemporaneamente una efficace protezione dagli agenti atmosferici e ambientali.

Le biopitture realizzate con l’ausilio di olii e resine vegetali garantiscono traspirabilità e permeabilità al vapore acqueo e hanno un’ottima resa. A differenza delle pitture sintetiche, che creano una pellicola che con il tempo tende a fessurarsi, sgretolarsi e sollevarsi, le pitture naturali subiscono un processo di “invecchiamento nobile” integrandosi alla parete e svolgendo un’azione coesiva.

Il cocciopesto per realizzare rivestimenti e pavimenti, ha ottime capacità traspiranti e termoregolatrici.

La terracruda per intonaci, malte e finiture crea un clima interno ottimale, grazie a una massa elevata e a un’alta capacità di regolare l’umidità.

Il cappotto isolante in materiali naturali come canapa, sughero, lana naturale e fibre legno, garantisce alto isolamento termico, leggerezza e comfort abitativo.

MMKM ARCHITETTURA tramite una progettazione consapevole e la sua rete di consulenti specializzati, offre un valido supporto per le scelte progettuali più idonee e l’utilizzo di materiali naturali ed ecocompatibili.

Post a comment: